Matrimonio

Il matrimonio cristiano è un atto importante! E' una cosa impegnativa e va presa sul serio. E' anche una bella e grande opportunità per riscoprire  da adulti la fede e la vita cristiana. 

E' un punto di arrivo, c’è già stata una storia tra le due persone (innamoramento, fidanzamento), una storia importante.

E' un punto di partenza verso una nuova vita di coppia, in cui investire tante energie e verso cui ci sono tante aspettative sia verso l'evento che sul proprio partner.

E' quindi un momento da preparare. E' bene che fin dall'inizio ci si confronti sul senso che si vuole dare al matrimonio e il motivo per cui ci si tiene a sposarsi  in chiesa. Ci sono motivi quali ad es. la tradizione, il vago seno religioso, una bella e commovente cerimonia, che da soli non costituiscono il matrimonio cristiano. 

Ci sono anche alcuni adempimenti da compiere che vengono qui elencati.

1) –  Cammino prematrimoniale E' il primo passo indispensabile. E' bene farlo tra i sei mesi e l'anno prima della celebrazione. Nella nostra parrocchia ci sono una serie di proposte di corsi che si svolgono per 8 incontri, per la durata di un mese, due volte alla settimana.

Presentandovi in parrocchia riceverete tutte le indicazioni utili.

2) –  La celebrazione potrà avvenire in una delle vostre due parrocchie di residenza o nella parrocchia dove andrete ad abitare, a vostra scelta. Appena avete le idee chiare concordate la data con il parroco che presiederà la celebrazione.  

3) –  Pratica e documenti. Per iniziare la pratica occorrono i seguenti documenti:  

     a) Certificato di battesimo con annotazione della cresima ("Certificato di battesimo uso matrimonio"), da richiedere alla parrocchia in cui siete stati battezzati. Se non è annotata la cresima si dovrà chiedere a parte nella parrocchia dove si è ricevuta.                                        

     b) Certificato cumulativo di residenza, cittadinanza e stato libero, da richiedere al comune di residenza. Istruita la pratica, il parroco vi rilascerà la richiesta di pubblicazioni (Mod. X) per il comune. E' del tutto inutile presentarsi in comune senza detta richiesta. 

Nota bene. La richiesta di matrimonio cristiano suppone la volontà di orientare cristianamente la vita propria e la propria famiglia. Ciò non si improvvisa. Potrebbe l'occasione per ripensare il modo di vivere il proprio battesimo.

         

Don Claudio Durando – Parroco

 

 

Liturgia del Matrimonio
Rito del matrimonio nella celebrazione eucaristica
Letture Bibliche (Liturgia della Parola)
Attenzioni  Pastorali (IN FASE DI REALIZZAZIONE)
 
 
Condividi...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento